Essere genitori digitali

Essere genitori digitali

Venerdì 20 novembre a partire dalle 20,00 presso la sede dell’Associazione Il Sogno, nel centro Salesiano di San Giorgio a Sassari, si terrà l’incontro “Essere genitori digitali. Una nuova sfida educativa da affrontare consapevolmente e senza paura”. L’incontro, che sarà curato da Metis42, si inserisce nel calendario di una serie di appuntamenti di stampo “educativo”

Ecco l’identikit dei nativi digitali di Sassari e dintorni

Ecco l’identikit dei nativi digitali di Sassari e dintorni

Iperconnessi. Whatsapp-dipendenti. Vivono la loro dimensione “social” soprattutto come estensione spazio-temporale delle relazioni con gli  amici. La loro “vita in digitale” non è più un’appendice di quella reale, ma una semplice e naturale estensione. Problemi e cose spiacevoli avvenute on line? Sì, ma nella maggior parte dei casi sono state individuate in modo naturale delle strategie per venirne a capo. L’esperienza quotidiana e prolungata sul web insegna a capire a cosa si deve prestare più attenzione. In tutto questo, i genitori? In due parole soltanto: poco presenti.

Ecco in estrema sintesi l’identikit dei nativi digitali di Sassari e dintorni. Un quadro emerso grazie al progetto Be Social Be Happy curato da Metis42, iniziato a maggio di quest’anno e tutt’ora in corso in molte scuole del territorio.

La fortuna di essere immigrato digitale

La fortuna di essere immigrato digitale

Nel 2115 avrò circa 140 anni. Difficile immaginare in che mondo vivrò. L’unico dato certo è qualche capello bianco in più. Si andrà ancora a scuola? Oppure ognuno seguirà le lezioni da casa, perché tenere su l’istituzione scolastica è in fondo troppo costoso? Mi farò curare a distanza da un medico di Bangkok? Quello in realtà lo faccio già oggi: il mio dietologo mi segue via Skype, e con discreto successo, per giunta – mi dicono – . E quali altre diavolerie tecnologiche avranno inventato?

Famiglia digitabile – Conferenze di presentazione

Famiglia digitabile – Conferenze di presentazione

Il 23 e 24 marzo 2015, dalle 17 alle 18 nel salone della Parrocchia di San Paolo, in Via Besta a Sassari, si terranno le conferenze di presentazione del ciclo di incontri dal titolo “Famiglia digitabile” – la famiglia e le sfide della rivoluzione digitale tra APP, smartphone e Facebook.  L’incontro, organizzato da Metis42 in collaborazione

Una storia vera di cyberbullismo che colpisce al Cuore

Una storia vera di cyberbullismo che colpisce al Cuore

Sono rimasto molto colpito da una recente intervista a un adolescente vittima di un grave episodio di cyberbullismo nella sua classe. Ciò che più mi ha colpito è la descrizione che il ragazzo fa del suo compagno cyberbullo:

“E’ malvagio. Quando uno piange, lui ride. Provoca tutti i più deboli di lui, e quando va su Facebook o su Ask.com, s’inferocisce e punta a far male. Non teme nulla, scrive male dei professori ovunque sul web, insulta tutti quando può, poi nega con una faccia di vetro, è sempre in lite con qualcuno. Odia la scuola, odia i compagni, odia i professori”.

È una descrizione che ben rappresenta l’identikit del cyberbullo, vera e propria piaga sociale della nostra società malata. Le statistiche d’altra parte parlano chiaro:

Se la vita è un’APP

Se la vita è un’APP

“Perché nel futuro dovremmo avere bisogno della scuola? In fondo, le risposte a tutte le domande sono contenute in questo smartphone, o presto lo saranno”. Citando questa battuta – ascoltata dalla viva voce di uno studente – Howard Gardner spiega cosa intenda per GENERAZIONE APP: i nativi digitali, cioè i ragazzi nati tra la fine

Essere genitori nell’era digitale

Nell’ambito del progetto “Scuola & Genitori – Laboratorio mediazione educativa per una corresponsabilità Scuola – Famiglia”, promosso dal V Circolo Sandro Pertini di Sassari, il nostro Pietro Masala di Metis42 interverrà in qualità di esperto di prevenzione con una relazione che ha come tema “Essere genitori nell’era digitale”. L’evento è aperto a tutti ed è