I diritti dei nativi digitali

Condividiamo molto volentieri un video del Centro Studi Erickson a cura della dr.ssa Maria Maura (insegnante, educatrice e formatrice) sui diritti dei nativi digitali ossia della generazione dei nostri piccoli bambini nati nell’era degli smartphone, dei touch screen, del web 2.0

10 Consigli molto utili, alcuni dei quali spesso diamo per scontati e che invece devono essere tenuti ben a mente per non “abbandonare” nella rete i nostri figli, perché saranno anche “nativi digitali” ma molto facilmente possono diventare “smarriti digitali”!

  1. Diritto ad accedere a carta, matita, mouse e touch screen;
  2. Diritto a non essere lasciato solo davanti ad uno schermo;
  3. Diritto ad essere tutelato dagli abusi e alla protezione delle informazioni personali;
  4. Diritto ad usare in modo critico e creativo le tecnologie senza farsi usare da esse;
  5. Diritto ad avere amici veri nella realtà e contatti selezionati on line;
  6. Diritto all’uso di tutti e 5 i sensi, la vista non basta;
  7. Diritto a sporcarsi le mani con terra e pittura;
  8. Diritto ad essere guidato con calma per orientarsi nei complessi intrecci della rete;
  9. Diritto ad essere connesso con le cose migliori che la rete e i media possono offrire;
  10. Diritto ad avare qualcuno che dica quando è il tempo di spegnere lo schermo.

Post correlati

8 esempi di sharing economy. L’antica arte del dono si mette in rete

8 esempi di sharing economy. L’antica arte del dono si mette in rete

Dal cibo alle auto, dalle vacanze ai figli, dal condomino al riuso sostenibile: quando le persone sul web mostrano la parte migliore di sé   [Piccola premessa personale. Scrivo questo post con lo stomaco ancora chiuso dalla continua lettura di diversi (troppi) nauseanti commenti sui social network carichi di letame immotivato (e alimentato dai noti inqualificabili fomentatori di odio) nei confronti delle stragi continue di migranti sul nostro Mediterraneo. Avevo bisogno di un bagno...

Commenta questo post