Anche Metis42 alla Fiera del lavoro sociale

Le imprese sociali si confrontano con i disoccupati del territorio. Il Cospes Salesiani Sardegna organizza per il prossimo 16 luglio la prima edizione della Fiera del Lavoro Sociale (#fieralavoro), con dibattiti e punti informativi dedicati alle cooperative sociali e più in generale al mondo del terzo settore.

L’incontro si terrà dalle 15 e 30 alle 20 nella cittadella salesiana di San Giorgio in via De Martini 18, nell’ambito del programma di iniziativa comunitaria Garanzia Giovani. L’appuntamento sarà l’occasione per per riflettere sul lavoro nel Terzo settore, fare il punto sullo stato di salute del mondo cooperativo e dare la parola alle “start up sociali” del territorio.

Metis42 ha collaborato per la progettazione dell’evento e avrà un suo stand espositivo insieme ad altre realtà del territorio. Curerà inoltre il seminario “Pillole di web reputation per imprese e per chi sta cercando lavoro”, uno dei tanti eventi collaterali della Fiera, che prenderà il via alle 15 e 30 con l’apertura dello spazio fiera.

Alle 16 inizierà la fase assembleare con un panel introduttivo dedicato a Garanzia Giovani in Sardegna, a cura del Cospes.

Alle 16 e 45 sarà la volta di una tavola rotonda dedicata al futuro della cooperazione sociale al bivio tra riforma della 381, gli scandali nazionali e le nuove prospettive di aggregazione: al dibattito interverranno i vertici locali delle tre associazioni di categoria: Confcooperative, Lega Coop e Agci.

Alle 17 e 45 verranno presentate sette storie di innovazione sociale con il racconto di chi ha scelto di mettersi in gioco e ha raccolto la sfida del cambiamento: interverranno il laboratorio TaMaLaCà, la Fondazione Infinitopuntozero, le cooperative sociali Progetto H, Livecom e Differenze, l’Emporio della Solidarietà di San Paolo, la start up giovanile WAU-Web accedi all’Università. Inoltre interverrà Banca Prossima che illustrerà quali sono gli strumenti finanziari a disposizione del terzo settore.

Alle 19, infine, gli utenti di Garanzia Giovani e il pubblico potranno seguire il nostro seminario sulla web reputation.

Il programma completo della Fiera del lavoro sociale è scaricabile qui. 

Appuntamento dunque per il 16 luglio a Sassari. Seguiteci anche con l’hashtag ufficiale #fieralavoro

 

Post correlati

“Mi curo di te”: il wwf e la scuola insegnano ai bambini come prendersi cura del pianeta

“Mi curo di te”: il wwf e la scuola insegnano ai bambini come prendersi cura del pianeta

Perché ogni persona interiorizzi stili di vita sostenibili e comportamenti corretti e responsabili è necessario che fin da bambini si vivano e si sperimentino momenti di vicinanza alla terra, alla natura e si condividano questi temi importanti attraverso lezioni, letture, confronti e giochi. Il wwf offre da sempre spunti e idee importanti che catturano l’attenzione dei bambini così da renderli protagonisti fin da piccolissimi nella salvaguardia del pianeta. In particolare...

Quattro giovani atleti palestinesi in Sardegna: una festa di sport e solidarietà.

Quattro giovani atleti palestinesi in Sardegna: una festa di sport e solidarietà.

Al via il progetto “Lo sport: un ponte per la Palestina” che culminerà nel Mennea Day del 12 settembre. Quando lo sport diventa ponte per seminare pace e speranza. Per il secondo anno consecutivo Sassari ospiterà quattro giovani atleti di Gerico (cittadina della Cisgiordania), per un’esperienza unica all’insegna dello sport, dello scambio interculturale e della solidarietà, che li vedrà impegnati dal 1 al 15 settembre allo Stadio dei Pini per uno stage di atletica leggera e una serie di...

Si torna sui banchi! Cosa vorrebbero gli studenti il primo giorno di scuola

Si torna sui banchi! Cosa vorrebbero gli studenti il primo giorno di scuola

In questi giorni si può leggere un po’ di tutto sull’inizio del nuovo anno scolastico: pagine dedicate alla scuola e alla “buona scuola”, agli insegnanti, altre di studenti disperati, genitori “impauriti” e altri “entusiasti”, decaloghi e consigli utili, proteste e proposte, foto di bambini con zaini e palloncini, selfie e video di vario genere, insomma come ogni settembre che si rispetti un inizio di anno scolastico in piena regola!

Commenta questo post