L’aperitivo di Kant e i Matia Bazar: gli strafalcioni più divertenti degli esami di maturità

Finalmente anche gli esami di maturità volgono al capolinea e per studenti e insegnanti inizia un periodo (più o meno meritato) di vacanza e di relax. Eh sì, perché talvolta il troppo stress e il panico possono giocare brutti scherzi. Così il momento dell’esame si trasforma per i ragazzi un momento terrificante di imbarazzo e per gli esaminatori, un momento altrettanto imbarazzante di ilarità.

Così ecco a voi una selezione, fatta a nostro totale piacimento, degli strafalcioni più esilaranti commessi dai maturandi. Alcuni sono forse dei lapsus (freudiani?), altri dei veri e propri errori madornali! Scegliete la vostra materia preferita, e fatevi due risate …

ITALIANO, ARTE E LETTERATURA

  • Pirandello ha ricevuto il premio Oscar
  • Una poesia è scritta in sette nani sciolti
  • Foscolo ottenne la cattedrale di loquenza
  • Dante per scrivere la divina commedia si é ispirato a Napoleone
  • Un celebre romanzo di Pirandello è Il fu Mattia Bazar
  • Vittorio Emanuele III era il regnante del Piemonte che si trova in Veneto
  • La rivoluzione francese è scoppiata in Germania
  • Durante la seconda guerra mondiale i tedeschi invasero la Germania
  • Il compagno di Stalin: Tronky
  • L’inferno è una voragine provocata dalla caduta di Lucignolo
  • Verdi scrisse Va a Pensare …
  • Picasso è il maggior rappresentante del culturismo
  •  Leopardi ha scritto “Il viaggio della Natura con l’Islandese” e “Il canto di Gatto Silvestro” (gatto silvestre, NdA)
  • Dante e la legge del contrabbasso
  • D’Annunzio era un estetista
  • Un esempio di architettura fascista a Milano? Il duomo
  • Dove si trova la Gioconda? A Lourdes
  • Don Rodrigo era un Signor Otto
  • I Malavoglia erano una famiglia benestante che viveva su una barca con dei lupi cuccioli (la barca del protagonista del romanzo, era carica di lupini, NdA)
  • Qual è la morale dei Malavoglia? La teoria dell’ostetrica (dell’Ostrica, NdA)

STORIA E FILOSOFIA

  • Le teorie di Lutero che ottennero una larga diffusione grazie all’invenzione della stampante
  • Kant è il filosofo dell’aperitivo categorico
  • Spione l’Africano
  • La seconda guerra mondiale è finita nel 1958 con la vittoria della Germania
  • Silla era la moglie di Mario
  • De Gasperi era un ministro di Berlusconi
  • L’Urss è la sigla di un’organizzazione terroristica che ha fatto gli anni di piombo in Italia
  • Craxi era il vice di Garibaldi in Sicilia
  • Il famoso generale garibaldino si chiamava Nino Biperio (Nino Bixio, NdA)

MATEMATICA, SCIENZE, GEOGRAFIA, TECNOLOGIA

  • Le “erezioni vulcaniche”
  • Leonardo ha messo l’uomo in tutte le sue posizioni
  • Il frutto della vite: il vitello
  • La capitale dell’Austria? Berlino
  • “Mi spiace professoressa, ma sul mappamondo non riesco proprio a trovarlo questo Mar Occo”
  • Elenca le subparticelle atomiche: protoni, NEURONI ed elettroni
  • Se facciamo ruotare un rettangolo attorno ad un lato esce un….CUBO
  • Il nome di un vulcano italiano? Il Vaticano
  • La catena di montaggio è stata inventata da Harrison Ford!
  • La rete é pericolosa perché ci sono persone che “innescano” i bambini.

Post correlati

Nasce Weschool, piattaforma web per innovare la didattica

Nasce Weschool, piattaforma web per innovare la didattica

Si chiama WeSchool e viene lanciata come “piattaforma digitale che dà i «superpoteri» ai prof”. E’ il nuovo strumento digitale lanciato da Oilproject, piattaforma nata dall’intuizione di un giovane italiano (allora) diciottenne, di nome Marco De Rossi, che è riuscito nell’impresa di creare  la scuola online più grande d’Italia, con migliaia di testi, video, riassunti, lezioni di tutte le materie a disposizione (gratuitamente) degli...

Una storia vera di cyberbullismo che colpisce al Cuore

Una storia vera di cyberbullismo che colpisce al Cuore

Sono rimasto molto colpito da una recente intervista a un adolescente vittima di un grave episodio di cyberbullismo nella sua classe. Ciò che più mi ha colpito è la descrizione che il ragazzo fa del suo compagno cyberbullo: “E’ malvagio. Quando uno piange, lui ride. Provoca tutti i più deboli di lui, e quando va su Facebook o su Ask.com, s’inferocisce e punta a far male. Non teme nulla, scrive male dei professori ovunque sul web, insulta tutti quando può, poi nega con una faccia...

Commenta questo post